Excite

Felix Baumgartner a processo: accusato di lesioni personali

  • Getty Images

Ha sfidato e vinto la legge di gravità come un superuomo, ma ora dovrà vedersela con la legge giuridica come un qualsiasi cittadino. Felix Baumgartner, il base jumper estremo, il prossimo 6 novembre dovrà infatti presentarsi in tribunale per rispondere dell'accusa di lesioni personali. Ma come ci è finito colui che con la sua impresa ai limiti dell'umano è diventato il mito di milioni di persone al mondo in una simile faccenda?

Felix Baumgartner parla dopo il record: il video

L'accusa è di quelle che fanno subito pensare a cose poco piacevoli e in effetti il quarantatreenne austriaco se l'è beccata per avere messo le mani addosso a un camionista greco. Tuttavia, a (parziale) discolpa di Felix, il 'fattaccio' è avvenuto perché il paracadutista ha preso le difese di un automobilista.

A riportare i fatti è il giornale Stern. Il 30 settembre 2010 Baumgartner si trova a Salisburgo. E' in auto e a un certo punto rimane bloccato in un ingorgo. Come sempre accade in questi casi, gli animi si scaldano e, in particolare, un camionista e l'autista di una macchina finiscono con il prendersi a male parole. Il base jumper interviene e, sempre stando ai "si dice", il guidatore dell'autoarticolato spinge lo sportivo e questi reagisce, rifilandogli un pugno e ferendolo al volto.

La vicenda ha ovviamente uno strascico legale. Il camionista greco, infatti, denuncia Felix per lesioni personali e i due si ritrovano in tribunale. Al termine della prima udienza, Baumgartner viene riconosciuto colpevole ed è condannato a pagare una multa del valore di 1.500 euro. Ma l'uomo che ha infranto il muro del suono non ci sta e ricorre in appello, perché sostiene con fermezza di essere innocente. Se questa volta però il verdetto sarà confermato, la pena diventerà una condanna a due anni di carcere.

Felix Baumgartner, la fotocronaca del lancio dallo stratosfera

Insomma, una brutta storia, anche se la stima e l'affetto dei fan per super-Felix non sembrano messe in discussione. Tuttavia è innegabile che dopo aver visto l'impresa portata a termine dal base jumper austriaco, immaginarlo mentre fa a cazzotti in mezzo a un ingorgo lo rende forse non peggiore, ma di sicuro molto più umano di quanto non sembrasse durante e dopo il suo incredibile lancio...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017