Excite

Feltri e Libero contro la Romania in Europa

Da ieri l’Unione Europea ha 27 membri: Romania e Bulgaria hanno fatto il loro ingresso ufficiale tra i Paesi membri dell'Ue, un avvenimento di portata storica che però preoccupa non poco il quotidiano “Libero”. “Arrivano 30 mila zingari”, è il titolo in prima pagina che compare questa mattina sul giornale diretto da Vittorio Feltri. “L'Europa si allarga a 27 Stati. Risultato: noi italiani dovremo stringerci un po'. Soprattutto, a quanto pare, dovremo lasciar spazio ai rumeni, ed in particola ai rom, insomma gli zingari-si legge nell’editoriale firmato “dreyfus”- un popolo perseguitato da che mondo è mondo, ma sicuramente in grado di procurare il moltiplicarsi di furti e fenomeni connessi dovunque si sposti. Un odioso pregiudizio? Può essere. Ma un dato politico e di sicurezza sociale da non infilare nella sacca dei buoni sentimenti, perché quando arrivano i rom in un quartiere essi non prevalgono mai…”

Nei giorni scorsi il vicesindaco di Milano, Raffaele De Corato (An) aveva lanciato l’allarme “Milano sarà invasa dai clandestini rumeni. Occorre prepararsi adeguatamente per evitare che la situazione sfugga di mano. le reali condizioni del flusso di irregolari "inespellibili" che inevitabilmente arriverà in Italia dall'inizio del prossimo anno non sono quantificabili. La cronaca recente evidenzia che il tipo di criminalità che i rumeni portano è davvero efferato. Basti pensare al tragico fenomeno della prostituzione minorile e alla condizione di semischiavitù in cui tengono le loro connazionali costrette al marciapiede”.

Alla luce di tante e tali esternazioni, la domanda nasce spontanea: quanto le prese di posizione di Libero e di De Corato sono condivise dall'opinione pubblica italiana?

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016