Excite

Fermato un serpente nella stazione Termini a Roma

Alla Stazione Termini di Roma, una delle più frequentate al mondo, ci si può trovare di tutto. Ci sono negozi, persone di tutte le nazionalità, barboni, lavoratori, pendolari, qualche cane e gatto, sicuramente ci si può imbattere in dei topi ma è difficile rilevare serpenti.

Eppure questo è accaduto, infatti, alla polizia municipale della stazione, l'altra mattina, un rumeno ha portato, in una un sacchetto di plastica, un biacco. Gli agenti sono rimasti meravigliati dalla consegna, poiché questo tipo di animale si trova soprattutto nelle campagne, nei terreni rocciosi, secchi e soleggiati, in luoghi più umidi come le praterie e le rive dei fiumi.

Invece, questo serpente, lungo circa un metro, viaggiava indisturbato tra le auto e il caos di via Giolitti, una delle strade che circonda la stazione Termini. I vigili urbani lo hanno depositato in un barattolo di vetro in attesa degli uomini della Forestale che hanno provveduto a portare l'animale in un luogo idoneo. Per fortuna la presenza del biacco non ha suscitato panico tra i passeggeri ma solo stupore.

Foto: laRepubblica

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017