Excite

Firenze allagata, nubifragio sulla città. Allerta maltempo in tutta la Toscana

  • YouTube


Update ore 22.17
Il sindaco Matteo Renzi ha presieduto l'Unità di crisi in Palazzo Vecchio per fare il punto sulla situazione maltempo e danni. Ha ringraziato tutti coloro che si sono prodigati per la gestione dell'emergenza e la Protezione Civile in particolare, mentre ha avuto parole dure per la Regione, colpevole di aver diramato "un'allerta sbagliata, perché nei comunicati che ci sono arrivati la criticità era definita ordinaria". Su Twitter il primo cittadino ha quindi mandati un messaggio agli studenti di Firenze, dicendo: "Mi dispiace ragazzi, che su Facebook e su Twitter chiedete scuole chiuse, ma domani tutti a scuola".


Update ore 20.30
Rientrata l'allerta per l'esondazione del torrente Mugnone, lo scrive anche il sindaco Renzi su Twitter: "Allerta Mugnone rientrata. La Protezione Civile ha lavorato bene sulla prevenzione". La situazione rimane comunque sotto controllo, perché c'è timore per la tenuta degli argini. Intanto la pioggia ha ricominciato a cadere con forza sulla città.

Un violento nubifragio si è abbattutto oggi su Firenze, mandando in tilt la città e creando gravissimi disagi agli abitanti. Dopo due ore di pioggia battente, infatti, le strade del centro si sono trasformate in veri e propri fiumi d'acqua e in alcune zone la Protezione Civile sta sollecitando i residenti a salire ai piani alti delle case.

Tromba d'aria su Livorno: il video

A preoccupare in modo particolare è la situazione del torrente Mugnone, del quale si aspetta l'onda di piena proprio in questi minuti. Nell'area compresa tra Piazza Puccini e Via Tartini, dove sono in corsi i lavori per la ferrovia, nei pressi dell'uscita dell'Autostrada Firenze Nord e Firenze Mare, i vigili del fuoco hanno inviato due mezzi anfibi e gli operatori della Protezione Civile stanno avvisando con il megafono i cittadini di spostarsi ai piani superiori degli edifici.

Meteo novembre 2012: arriva Medusa, pioggia e maltempo in tutta Italia

"La situazione maltempo a Firenze è costantemente monitorata", ha scritto poco fa il sindaco Matteo Renzi su Facebook, facendo riferimento in particolare a quella del torrente Mugnone e dicendo che "la riunione dei volontari della campagna elettorale al Palacongressi sarà coordinata da Roberto Reggi, perché io preferisco restare in Palazzo Vecchio a presiedere l'unità di crisi". Il primo cittadino ha anche voluto chiarire che "la trasmissione Porta a Porta che vedrete stasera su Rai Uno sulle nostre proposte economiche per il Paese andrà in onda ugualmente perché è registrata".

Il traffico automobilistico è paralizzato - con diversi sottopassi chiusi e/o allagati (viale Strozzi, Fortezza da Basso, via Perfetti Ricasoli, Scandicci di via Arcipressi, via del Gignoro, Viale XI Agosto, piazza Dalmazia e via dei Serragli) e i viali della circonvallazione intasati - e anche il servizio pubblico è in forte difficoltà. I mezzi dell'Ataf infatti accusano ritardi anche di un'ora e i taxi funzionano a singhiozzo a causa di un fulmine che oggi pomeriggio intorno alle 15 ha 'bruciato' una serie di elementi, mandando in tilt il centralino.

A peggiorare una situazione già di per sè critica, la società Autostrade per l'Italia ha stabilito di chiudere una corsia dell'Autostrada del Sole da Incisa Valdarno a Impruneta, in direzione Nord, per monitorare il traffico verso Firenze, con la quasi immediata conseguenza della formazione di una coda via via sempre più lunga.

Nel resto della Toscana si segnalano gravi disagi a Livorno e in provincia, nel comune di Rosignano, dove una tromba d'aria ha sradicato alberi e scoperchiato tetti, mentre nella zona di Grosseto è forte la paura che si possano ripetere gli eventi di dieci giorni fa, con una previsione di pioggia tra 80 e 120 millimetri. Per tutta la regione la Protezione Civile ha dunque diramato un'allerta meteo valida dalle 22 di oggi fino alle 18 di domani.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017