Excite

Firenze, assolto Calamandrei

Assolto dall'accusa di essere il mandante degli ultimi quattro duplici delitti attribuiti al cosiddetto mostro di Firenze. Con questa sentenza, emessa dal giudice per l'udienza preliminare Silvo De Luca, si è salvato dall'ergastolo Francesco Calamandrei, ex farmacista 67enne di San Casciano. Il processo con rito abbreviato era stato aperto il 27 settembre scorso.

Guarda alcune immagine

Secondo il pm Paolo Canessa, che aveva chiesto l'ergastolo per l'ex farmacista, Pietro Pacciani e i "compagni di merende", Mario Vanni e Giancarlo Lotti, erano vicini a Francesco Calamandrei, l'anello fra i killer e il livello più alto. Nel corso delle udienze Canessa aveva affermato che nei duplici omicidi legati al mostro di Firenze c'era un secondo livello, oltre a quello dei "compagni di merende", formato da un gruppo di professionisti (tra cui un dermatologo, un ortopedico, un imprenditore, un orafo e il medico perugino Francesco Narducci) che partecipavano a festini con le prostitute procurate dal gruppo di Pacciani. Da quanto sostenuto dall'accusa, Calamandrei avrebbe pagato per avere parti di corpi femminili asportate durante alcuni dei duplici omicidi e sarebbe stato il legame fra i "compagni di merende" e i festini.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016