Excite

A Roma la prima sartoria ROM

A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)
A San Lorenzo, quartiere storico di Roma, vi è una sartoria gestita esclusivamente da donne rom bosniache; insieme a Dzanuma (la titolare), collaborano anche le figlie Francesca, Renata e Simona. Il laboratorio di sartoria rientra nel progetto "Insieme Zajedno" nato nel 1998 e che ha come obiettivo di dare lavoro alle donne e al loro stato di vita precario (foto by Antonella Di Girolamo per repubblica.it)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016