Excite

Attentato al giornale Charlie Hebdo a Parigi: reazioni, testimonianze e ultime vignette

Lo sgomento e la commozione in Francia per la terribile strage avvenuta stamani nella redazione del giornale di satira "Charlie Hebdo", dove due uomini incappucciati hanno interrotto una riunione a colpi di kalashnikov, lasciando sul campo almeno 12 vittime, ha subito travalicato naturalmente i confini delle Alpi.

Non solo perché così estesa era la fama della rivista, ma pure perché la prima idea (tutta ipotetica) sulla matrice dell'attentato, per molti legato all'integralismo islamico, solleva grandi polemiche essendo il tema parecchio combattuto e dibattuto nel mondo contemporaneo.

Per questo oggi su Twitter, oltre alle naturali testimonianze verbali e fotografiche sull'accaduto, si sono diffuse diverse reazione polemiche sulla questione del fondamentalismo e del conflitto tra culture.

(Fonte foto: Twitter)
Qui le 4 vittime principali: il direttore Charb e i vignettisti Cabu, Wolinski e ​Tignous
La risposta del presidente della Repubblica francese Francoise Hollande.
La risposta del presidente della Repubblica francese Francoise Hollande.
La reazione del premier italiano Matteo Renzi.
Il primo commento feroce del segretario della Lega Matteo Salvini.
Altro post critico su moschee e immigrati di Matteo Salvini, con reazione di indignata di un utente.
Altro post critico su moschee e immigrati di Matteo Salvini, con reazione di indignata di un utente.
La risposta indiretta di un imam, riportata dal La7.
La paradossale ultima vignetta del direttore Stephane Charbonnier, detto Charb: "Ancora nessun attentato in Francia. 'Aspettate. Abbiamo ancora tutto gennaio per fare i nostri auguri'."
L'ultima copertina di "Charlie Hebdo", con la vignetta sullo scrittore Michel Houellebecq, al centro di polemiche per il suo romanzo, in uscita oggi, "Sottomissione", che parla dell'arrivo al potere in Francia di un presidente islamico.
Ecco l'ultima vignetta di "Charlie Hebdo" che scherzava sugli auguri di buon 2015 dell'autoproclamato califfo dei guerriglieri dell'ISIS, Al-Baghdadi.
Alcuni assurdi tweet che sorridono e godono della strage al giornale satirico francese.
Una vecchia vignetta di "Charlie Hebdo" con un musulmano e un disegnatore che si baciano, accompagnata dalla scritta "l'amore vince sempre sull'odio".
Contestazioni ci sono state, su Twitter, a RaiNews e alla sua direttrice Monica Maggioni per la riproposizione del video che mostra l'esecuzione di un poliziotto sotto la redazione.
Il tragitto svolto oggi dagli attentatori prima dell'assalto con macchina rubata, e conseguente fuga.
Brividi a vedere l'homepage del sito di Charlie Hebdo.
Twitter prova a esprimere solidarietà con l'hashtag e l'immagine #KeSuisCharlie
Twitter prova a esprimere solidarietà con l'hashtag e l'immagine #KeSuisCharlie

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017