Excite

El Lobo, il boss con l'arsenale di lusso

Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).
Decorazioni sfarzose in oro ed argento, contornate da diamanti e pietre preziose. Così erano stare costruite le 31 armi sequestrate al boss El Lobo, della gang malavitosa del Càrtel de Los Valencia, durante un'indagine della polizia messicana nella città di Zapotan. All'interno della sua villa, una cantina nascondeva l'arsenale di lusso composto da diverse armi di diverso calibro, tra i quali anche quattro fucili in oro (foto: repubblica.it).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017