Excite

Expo 2015, tutte le gaffe dell'esposizione prima dell'inizio

di Rosanna Gattuso

L’Expo 2015 è entrata ormai in un vortice di polemiche e critiche sia sugli aspetti organizzativi dell’Esposizione, sia di quelli relativi alla comunicazione dell’evento. Vediamo una carrellata di alcuni errori clamorosi più o meno recenti.

(Continua…)

Toscana o Emilia Romagna?

Su Facebook è apparsa questa foto che riportava sotto il commento “Non è uno scherzo. #Expo2015”. Confondere la Toscana con l’Emilia Romagna per chi organizza un’Esposizione Universale rappresenta un errore non da poco. Tutti ci auguriamo quindi che sia una svista dovuta alla velocità che richiede l’organizzazione degli ultimi giorni.

(Continua…)

Era meglio la "bufala"

Sulla bufala dei giovani che rifiutano un lavoro da 1300 euro al mese, proprio in questi giorni sono usciti diversi articoli che smentiscono tutto. Per esempio, una ragazza coinvolta in questa vicenda è stata intervistata da “Ilsecoloxix” e ha dichiarato: “Il compenso è 500 euro al mese per 6 mesi, dopodiché sei sicuramente a casa. Considerato che ne avrei dovuti spendere 350 per un abbonamento ai mezzi per arrivare là, in quanto Expo non ha nessuna convenzione con i mezzi di trasporto, ho rifiutato un lavoro perché con 150 euro al mese non mangio”.

(Continua…)

Era meglio la "bufala"

Sulla bufala dei giovani che rifiutano un lavoro da 1300 euro al mese, proprio in questi giorni sono usciti diversi articoli che smentiscono tutto. Per esempio, una ragazza coinvolta in questa vicenda è stata intervistata da “Ilsecoloxix” e ha dichiarato: “Il compenso è 500 euro al mese per 6 mesi, dopodiché sei sicuramente a casa. Considerato che ne avrei dovuti spendere 350 per un abbonamento ai mezzi per arrivare là, in quanto Expo non ha nessuna convenzione con i mezzi di trasporto, ho rifiutato un lavoro perché con 150 euro al mese non mangio”.

(Continua…)

#butyourticket

Questa purtroppo è diventata famosa sui Social. Addirittura qualcuno ha cominciato a far circolare l’hashtag #butyourticket rendendolo virale. Chiaramente la correzione è stata rapida: la «T» incriminata è stata coperta con una «Y». Ma il web non perdona mai.

(Continua…)

La sicurezza

L’Espresso ha condotto recentemente un’inchiesta di Fabrizio Gatti relativa al terzo aeroporto di Milano, quello di Bresso. Quello che è emerso è davvero inquietante: “Per sei volte il giornalista, armato di telecamera, attraverso i buchi nella rete è entrato nell’aeroporto, che ospita anche una tendopoli di profughi arabi e africani. E per ore, di giorno o di notte, si è mosso indisturbato tra gli aerei, compreso un bimotore con serbatoi da seicento litri di benzina. Molto più del tempo necessario a un pilota-kamikaze per scassinare il portellone, mettere in moto e decollare”. Alla faccia della sicurezza!

(Continua…)

L'inglese maccheronico

Poi ci sono le pagine tradotte con un inglese a dir poco maccheronico sia sul sito all’interno delle aree di presentazione dell’evento, sia delle descrizioni dei personaggi ortofrutticoli che fanno parte della mascotte Foody e che, per alcuni giorni, sono finite offline.

(Continua…)

L'inglese maccheronico

Poi ci sono le pagine tradotte con un inglese a dir poco maccheronico sia sul sito all’interno delle aree di presentazione dell’evento, sia delle descrizioni dei personaggi ortofrutticoli che fanno parte della mascotte Foody e che, per alcuni giorni, sono finite offline.

(Continua…)

Il blog “No Peanuts” però ha salvato alcuni screenshot scrivendo parole poco dolci a riguardo e denunciando anche la gara al ribasso per il servizio di traduzione che è stato fatto all’inizio dei lavori. I risultati infatti si vedono!

(Continua…)

Nel caso dei fratelli “Ravanello” che tanto amano il rap figurerebbe una d di troppo. Qui ci sarebbe una d in più: da radish a raddish. Il plurale non dovrebbe essere Radishes?

(Continua…)

(Fonte Foto Facebook e Twitter)

(Fonte Foto Facebook e Twitter)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017