Excite

Il "Corriere" fa un libro di vignette per Charlie Hebdo rubandole agli autori, e diventa #corrieresciacallo

"I proventi delle vendite di questo libro saranno destinati alla redazione di Charlie Hebdo". Intento lodevole quello dell'idea della redazione del Corriere della Sera e Rizzoli-Lizard, casa editrice di fumetti collegata a RCS, proprietaria dello storico quotidiano italiano.

Peccato che la raccolta delle "più significative vignette prodotte dai disegnatori di tutto il mondo in segno di solidarietà", vendute "a soli" 4,90 euro nel volume 'Je Suis CHarlie - matite in difesa della libertà di stampa', sia stata fatta con materiale di fatto praticamente rubato. Addio diritto d'autore.

Il tutto, cosa ancor più incredibile, fatto dopo un'accurata e personale selezione (censura) che ha eliminato quelle più "offensive", o scomode, secondo il Corriere: "Ad averlo saputo prima, magari, non avrei prestato il consenso a pubblicare la mia vignetta su questo volume. Ah! No aspetta... NESSUNO ME L'HA CHIESTO!", scrive su Facebook uno dei derubati, Don Alemanno. È nato per questo stamane, su Facebook e Twitter, l'hashstag #corrieresciacallo, con post e nuovi disegni che evidenziano la brutta caduta della testata diretta da De Bortoli.

(Fonte foto: Twitter)
"Facciamo così. Ora, uno dei tuoi redattori, magari lo stesso che si è premurato di venire a prendere le cose senza chiedermele, viene qui e si scusa. Davanti a tutti. Mica che scrivi che "sei a disposizione degli aventi diritti". Eh, grazie al ciuffo. Mi prendi il motorino e ora dici che me lo devo pure venire a riprendere a casa tua."

Parole e vignetta di Leo Ortolani
"Ora, concludendo, io non ho nulla contro l'iniziativa del Corriere. Anzi, mi sembra una cosa con un buon fine. Ma i mezzi per metterla in pratica sono stati osceni. Mi piacerebbe ricevere una lettera di scuse formali. Sulle pagine del giornale, quello di carta. Come di carta è il volume che hanno realizzato. Che sul web, la parola vola."

Parole e vignetta di Rrobe dal suo blog prontoallaresa.blogspot.it
"Ora, concludendo, io non ho nulla contro l'iniziativa del Corriere. Anzi, mi sembra una cosa con un buon fine. Ma i mezzi per metterla in pratica sono stati osceni. Mi piacerebbe ricevere una lettera di scuse formali. Sulle pagine del giornale, quello di carta. Come di carta è il volume che hanno realizzato. Che sul web, la parola vola."

Parole e vignetta di Rrobe dal suo blog prontoallaresa.blogspot.it
#Jenesuispascorriere

Vignetta di Michele Benevento
"Spero di ricevere una risposta, o quantomeno una scusa formale sul giornale stesso, oltre alle PROVE relative ai guadagni del libro e alle cifre effettivamente versate a favore della redazione di Charlie Hebdo."

Parole e vignetta di Giacomo Bevilacqua
Un altro disegnatore, Manuele Fior, l'ha definita provocatoriamente sul suo profilo Facebook: "LA LIBERTÀ DI STAMPARE DEL CORRIERE DELLA SERA".
Un altro disegnatore, Manuele Fior, l'ha definita provocatoriamente sul suo profilo Facebook: "LA LIBERTÀ DI STAMPARE DEL CORRIERE DELLA SERA".
In un articolo sul sito, il Corriere della Sera scrive che "aspettare di avere l'assenso formale di tutti gli autori [..] avrebbe rallentato in maniera sensibile l'operazione". Mentre il direttore, Ferruccio De Bortoli, scrive su Twitter che "i diritti agli autori sono riconosciuti (pag.4)".
In un articolo sul sito, il Corriere della Sera scrive che "aspettare di avere l'assenso formale di tutti gli autori [..] avrebbe rallentato in maniera sensibile l'operazione". Mentre il direttore, Ferruccio De Bortoli, scrive su Twitter che "i diritti agli autori sono riconosciuti (pag.4)".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017