Excite

India, ancora matrimoni tra bambini

Nonostante sia vietato dalla legge nei villaggi più poveri dell'India continuano a essere celebrati matrimoni tra bambini...
(© LaPresse)
Nonostante sia vietato dalla legge nei villaggi più poveri dell'India continuano a essere celebrati matrimoni tra bambini...
(© LaPresse)
Nonostante sia vietato dalla legge nei villaggi più poveri dell'India continuano a essere celebrati matrimoni tra bambini...
(© LaPresse)
Nonostante sia vietato dalla legge nei villaggi più poveri dell'India continuano a essere celebrati matrimoni tra bambini...
(© LaPresse)
Nonostante sia vietato dalla legge nei villaggi più poveri dell'India continuano a essere celebrati matrimoni tra bambini...
(© LaPresse)
Tra le conseguenza di questa triste usanza la mancata scolarizzazione dei bambini, soprattutto delle donne, che rischiano inoltre, in caso di annullamento del matrimonio, di non essere riaccettate dalla famiglia d’origine e di rimanere in mezzo alla strada…
(© LaPresse)
Nel 2006 la Camera alta del Parlamento indiano ha approvato il Prohibition of Child Marriage Prevention Bill, legge che prevede fino a due anni di carcere e una multa di oltre 2mila dollari per gli adulti che sposano bambini e per chi predispone, favorisce e partecipa al matrimonio…
(© LaPresse)
Nel 2006 la Camera alta del Parlamento indiano ha approvato il Prohibition of Child Marriage Prevention Bill, legge che prevede fino a due anni di carcere e una multa di oltre 2mila dollari per gli adulti che sposano bambini e per chi predispone, favorisce e partecipa al matrimonio…
(© LaPresse)
Nonostante il diritto indiano contemporaneo vieti il matrimonio alle ragazze prima dei 18 anni e ai maschi prima dei 21, il numero di matrimoni tra bambini continua a essere altissimo, soprattutto in zone più povere come il Madhya Pradesh e il Rajasthan. Nel sistema patriarcale dell’India delle caste il bambino viene promesso e venduto in cambio di una dote e la bambina consegnata alla famiglia come forza riproduttiva e di lavoro servile per la famiglia del maschietto…
(© LaPresse)
Nonostante il diritto indiano contemporaneo vieti il matrimonio alle ragazze prima dei 18 anni e ai maschi prima dei 21, il numero di matrimoni tra bambini continua a essere altissimo, soprattutto in zone più povere come il Madhya Pradesh e il Rajasthan. Nel sistema patriarcale dell’India delle caste il bambino viene promesso e venduto in cambio di una dote e la bambina consegnata alla famiglia come forza riproduttiva e di lavoro servile per la famiglia del maschietto…
(© LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017