Excite

Napoli, pubblicità offensiva del Caffè Borbone

Il dubbio che sia una semplice trovata pubblicitaria o un innocuo 'qui pro quo', nasce spontaneo. Di fatto, la pubblicità che è stata affissa sugli appositi cartelloni della città di Napoli, ha uno slogan facilmente equivoco. La scritta 'Te la diamo gratis' è evidenziata a caratteri cubitali e crea confusione a chi sia riferita; se alla bella ragazza sulla destra o alla macchinetta del caffè. Dura la reazione dell'associazione Udi (Unione donne) che ritiene la pubblicità scurrile ed offensiva nei confronti delle donne (foto: corrieredelmezzogiorno.corriere.it).
Il dubbio che sia una semplice trovata pubblicitaria o un innocuo 'qui pro quo', nasce spontaneo. Di fatto, la pubblicità che è stata affissa sugli appositi cartelloni della città di Napoli, ha uno slogan facilmente equivoco. La scritta 'Te la diamo gratis' è evidenziata a caratteri cubitali e crea confusione a chi sia riferita; se alla bella ragazza sulla destra o alla macchinetta del caffè. Dura la reazione dell'associazione Udi (Unione donne) che ritiene la pubblicità scurrile ed offensiva nei confronti delle donne (foto: corrieredelmezzogiorno.corriere.it).
Il dubbio che sia una semplice trovata pubblicitaria o un innocuo 'qui pro quo', nasce spontaneo. Di fatto, la pubblicità che è stata affissa sugli appositi cartelloni della città di Napoli, ha uno slogan facilmente equivoco. La scritta 'Te la diamo gratis' è evidenziata a caratteri cubitali e crea confusione a chi sia riferita; se alla bella ragazza sulla destra o alla macchinetta del caffè. Dura la reazione dell'associazione Udi (Unione donne) che ritiene la pubblicità scurrile ed offensiva nei confronti delle donne (foto: corrieredelmezzogiorno.corriere.it).

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017