Excite

Nubifragio Roma, Termini allagata: chiusa stazione metro. Le foto

Un violento nubifragio scatenatosi nel pomeriggio di domenica 7 luglio ha causato gravi disagi a Roma, con allagamenti, cedimenti del manto stradale, alberi caduti e soprattutto la chiusura della stazione Termini della linea A della metro, finita letteralmente sott'acqua. I passeggeri - soprattutto turisti - sono stati fatti scendere dai convogli e 'dirottati' sulle navette messe a disposizione dall'Atac per le stazioni di Repubblica, Termini e Vittorio. Per raggiungere i mezzi, tuttavia, le persone hanno dovuto compiere una vera e propria gimkana tra enormi e profonde pozze d'acqua e cascate dal soffitto. Foto Twitter e YouReporter.
Una situazione di grande disagio - seppure vissuta dai più tra stupore e ironia, con qualcuno che ha paragonato Termini a Venezia - che ha subito innescato le polemiche: "La stazione della metro Termini è stata inaugurata solo poche settimane fa, ad aprile, dopo 3 anni di lavori di ristrutturazione e restyling che hanno causato enormi disagi agli utenti romani e ai turisti. Infiltrazioni d'acqua e allagamenti sono quindi inaccettabili, considerati i soldi spesi per i lavori e i disservizi che le opere di ammodernamento hanno prodotto ai cittadini", ha tuonato il presidente del Codacons Carlo Rienzi.
"La chiusura della stazione Termini al primo temporale estivo rappresenta una vergogna per una città civile e moderna. Ora il Comune di Roma deve intervenire con urgenza non solo per 'tappare i buchi' presso la fermata, ma anche per evitare che in futuro si verifichino analoghi disagi. Alla prossima chiusura della stazione per maltempo sarà inevitavile una denuncia alla Corte dei Conti per i danni erariali prodotti alla collettività", ha concluso Rienzi.
"La chiusura della stazione Termini al primo temporale estivo rappresenta una vergogna per una città civile e moderna. Ora il Comune di Roma deve intervenire con urgenza non solo per 'tappare i buchi' presso la fermata, ma anche per evitare che in futuro si verifichino analoghi disagi. Alla prossima chiusura della stazione per maltempo sarà inevitavile una denuncia alla Corte dei Conti per i danni erariali prodotti alla collettività", ha concluso Rienzi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017