Excite

Papa Benedetto XVI, visita alla Sacra Sindone di Torino

Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)
Oltre 50mila fedeli in piazza San Carlo, a Torino, per la messa celebrata dal Pontefice in occasione dell'ostensione della Sacra Sindone; nell'omelia il Papa si è rivolto ai politici esortandoli a 'perseguire sempre il bene comune, anche quando può apparire difficile', ed ai giovani dicendo che 'occorre vivere e non vivacchiare, fare scelte definitive e non provvisorie e revocabili' (©LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017