Excite

Protesta a Terzigno, camion dei rifiuti dati alle fiamme

Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)
Non si fermano i tafferugli dei manifestanti che da giorni protestano contro la discarica di Terzigno, in Campania. L'emergenza rifiuti dilaga nella capitale partenopea e già sedici camion per la raccolta risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza. Nella notte, circa duecento persone hanno ostacolato il deposito nel sito, lanciando sassi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno risposto con una carica sulla folla. Due poliziotti e un carabiniere sono rimasti feriti. Nelle immagini, i pompieri intenti a domare l'incendio di un compattatore dato alle fiamme.
(© LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017