Excite

Brescia, la ragazza pakistana torna a scuola

“La famiglia, che considerava disonorevoli le attenzioni ricevute dalla giovane e riteneva di doverla tutelare, si è molto stupita delle parole del console ma allo stesso tempo si è sentita rasserenata”, ha spiegato il dirigente della squadra mobile di Brescia Riccardo Tumminia, “e alla fine ha deciso di fare riprendere le lezioni alla figlia diciannovenne.
(© LaPresse)
“L'amore è un diritto”, ha spiegato alla famiglia di connazionali il console pakistano. “l'Islam protegge i diritti umani e, in modo particolare, dà a una ragazza il diritto di scegliere il suo compagno”…
(© LaPresse)
Jamila era stata già bocciata in passato proprio per le troppe assenze…
(© LaPresse)
Jamila era stata già bocciata in passato proprio per le troppe assenze…
(© LaPresse)
Hina Saleem, ragazza pakistana emigrata in Italia, è stata uccisa nell’estate 2006 poco più che ventenne dal padre e alcuni familiari perché, fidanzata con un ragazzo italiano, ha rifiutato il volere della famiglia di vederla sposata con un connazionale…
(© LaPresse)
“Su questa vicenda c’è stata troppa enfasi”, ha dichiarato il console pakistano, “si tratta di un caso che non ha nulla a che fare con quello di Hina Saleem”…
(© LaPresse)
Al rientro a scuola la giovane, completamente vestita di bianco, si è subito coperta il volto alla vista dei fotografi…
(© LaPresse)
Al rientro a scuola la giovane, completamente vestita di bianco, si è subito coperta il volto alla vista dei fotografi…
(© LaPresse)
È tornata in classe la ragazza pakistana di 19 anni trattenuta in casa per alcuni giorni dai familiari perché 'troppo bella'. Jamila (questo il nome di fantasia della ragazza) è stata accompagnata a scuola, un istituto professionale di Brescia dove frequenta il primo anno, dai rappresentanti di un associazione pakistana e da un esponente della Cgil si della città…
(© LaPresse)
È tornata in classe la ragazza pakistana di 19 anni trattenuta in casa per alcuni giorni dai familiari perché 'troppo bella'. Jamila (questo il nome di fantasia della ragazza) è stata accompagnata a scuola, un istituto professionale di Brescia dove frequenta il primo anno, dai rappresentanti di un associazione pakistana e da un esponente della Cgil si della città…
(© LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017