Excite

Santiago Mendoza, bimbo obeso ricoverato: pesava 20 chili

20 chili in 8 mesi. Santiago Mendoza, bambino colombiano, in meno di un anno di vita è riuscire a mettere su tanto di quel peso da essere trasportato d’urgenza in ospedale. Il peso di Santiago equivale a quello di un bambino di sei anni ma le disfunzioni organiche o le patologie stavolta non c’entrano nulla. La mamma infatti ha ammesso di avere buona parte della colpa. (continua…)
Sarebbe stata infatti proprio la madre a contribuire all’obesità del bambino: “Gli davo da mangiare ogni volta che piangeva” ha ammesso. “Serviva per calmarlo”. Una situazione che già nei mesi scorsi – quando la madre ha dichiarato di non poter più uscire di casa a causa del peso di Santiago, troppo difficile da portare in braccio – era già sfuggita di mano. Ora però si è toccato il punto più basso…
Il bambino è stato infatti ricoverato in un ospedale di Bogotà dove verrà sottoposto a un trattamento a lungo termine di dimagrimento che non esclude anche l’ipotesi di un intervento chirurgico. I rischi sono diabete, ipertensione, problemi alle articolazioni e danni al sistema cardiovascolare. La madre ha promesso di cambiare atteggiamento e di seguire con maggiore attenzione il regime alimentare del figlio.
Il bambino è stato infatti ricoverato in un ospedale di Bogotà dove verrà sottoposto a un trattamento a lungo termine di dimagrimento che non esclude anche l’ipotesi di un intervento chirurgico. I rischi sono diabete, ipertensione, problemi alle articolazioni e danni al sistema cardiovascolare. La madre ha promesso di cambiare atteggiamento e di seguire con maggiore attenzione il regime alimentare del figlio.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017