Excite

Sicilia, cane seviziato con il filo di ferro

Vittima della crudeltà contro gli animali questa volta è un giovane randagio di Caltanissetta. Il cane è stato trovato nella zona industriale in evidente stato di shock che zoppicava e guaiva con la zampa legata da un filo di ferro così stretto da raggiungere l'osso. Portato in ambulatorio, il veterinario ha provveduto alla liberazione dell'arto solo dopo averlo sedato e la zampa a distanza di giorni sembra aver perso la sensibilità tattile e motoria. Il povero cane deve essere stato preso di mira da un sadico e la sua unica colpa è stata quella di avvicinarsi incautamente ad un essere umano (foto: Canicattiweb.it).
Vittima della crudeltà contro gli animali questa volta è un giovane randagio di Caltanissetta. Il cane è stato trovato nella zona industriale in evidente stato di shock che zoppicava e guaiva con la zampa legata da un filo di ferro così stretto da raggiungere l'osso. Portato in ambulatorio, il veterinario ha provveduto alla liberazione dell'arto solo dopo averlo sedato e la zampa a distanza di giorni sembra aver perso la sensibilità tattile e motoria. Il povero cane deve essere stato preso di mira da un sadico e la sua unica colpa è stata quella di avvicinarsi incautamente ad un essere umano (foto: Canicattiweb.it).
Vittima della crudeltà contro gli animali questa volta è un giovane randagio di Caltanissetta. Il cane è stato trovato nella zona industriale in evidente stato di shock che zoppicava e guaiva con la zampa legata da un filo di ferro così stretto da raggiungere l'osso. Portato in ambulatorio, il veterinario ha provveduto alla liberazione dell'arto solo dopo averlo sedato e la zampa a distanza di giorni sembra aver perso la sensibilità tattile e motoria. Il povero cane deve essere stato preso di mira da un sadico e la sua unica colpa è stata quella di avvicinarsi incautamente ad un essere umano (foto: Canicattiweb.it).
Vittima della crudeltà contro gli animali questa volta è un giovane randagio di Caltanissetta. Il cane è stato trovato nella zona industriale in evidente stato di shock che zoppicava e guaiva con la zampa legata da un filo di ferro così stretto da raggiungere l'osso. Portato in ambulatorio, il veterinario ha provveduto alla liberazione dell'arto solo dopo averlo sedato e la zampa a distanza di giorni sembra aver perso la sensibilità tattile e motoria. Il povero cane deve essere stato preso di mira da un sadico e la sua unica colpa è stata quella di avvicinarsi incautamente ad un essere umano (foto: Canicattiweb.it).
Vittima della crudeltà contro gli animali questa volta è un giovane randagio di Caltanissetta. Il cane è stato trovato nella zona industriale in evidente stato di shock che zoppicava e guaiva con la zampa legata da un filo di ferro così stretto da raggiungere l'osso. Portato in ambulatorio, il veterinario ha provveduto alla liberazione dell'arto solo dopo averlo sedato e la zampa a distanza di giorni sembra aver perso la sensibilità tattile e motoria. Il povero cane deve essere stato preso di mira da un sadico e la sua unica colpa è stata quella di avvicinarsi incautamente ad un essere umano (foto: Canicattiweb.it).
Vittima della crudeltà contro gli animali questa volta è un giovane randagio di Caltanissetta. Il cane è stato trovato nella zona industriale in evidente stato di shock che zoppicava e guaiva con la zampa legata da un filo di ferro così stretto da raggiungere l'osso. Portato in ambulatorio, il veterinario ha provveduto alla liberazione dell'arto solo dopo averlo sedato e la zampa a distanza di giorni sembra aver perso la sensibilità tattile e motoria. Il povero cane deve essere stato preso di mira da un sadico e la sua unica colpa è stata quella di avvicinarsi incautamente ad un essere umano (foto: Canicattiweb.it).

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017