Excite

Terremoto in Spagna: 9 morti e 170 feriti

Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta
Nel giorno in cui era previsto un terribile terremoto a Roma, che avrebbe dovuto spazzare via la città eterna, a essere colpita da un forte sisma è stata invece la regione della Murcia, a sud-est della Spagna. Al momento le vittime accertate del terremoto di magnitudo 5,3 che ha colpito il Paese la scorsa notte sono nove, 170 le persone rimaste ferite. I danni maggiori sono stati riscontrati nella cittadina di Lorca, dove alcuni edifici sono crollati e gli abitanti hanno trascorso la notte all’aperto per paura di una nuova scossa. Il Premier Zapatero ha inviato immediatamente l’esercito sui luoghi colpiti.
(© LaPresse)
Guarda il campanile di Lorca che crolla in diretta

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017