Excite

Vallanzasca vende borse al mercatino dell'usato

Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)
Il criminale milanese protagonista della mala degli anni Settanta, da qualche mese usufruisce del beneficio del lavoro esterno; in queste foto lo vediamo che si occupa di volontariato come addetto alla vendita di articoli di mercatino (banchetto dell'usato della cooperativa Ecolab) in piazza Prealpi a Milano (fonte: repubblica.it)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017