Excite

Franzoni-Marchi, migliori amiche in carcere

La tragedia più grande dei fatti di cronaca avvenuti negli ultimi anni in Italia è quella che i killer si trasformano in vip, facendo cadere nel dimenticatoio le vittime innocenti. La capostipite di tutte questa figure, processate prima in tv e poi in tribunale, è certamente Annamaria Franzoni a cui sono seguite Amanda Knox, Omar ed Erika e ultima Sabrina Misseri.

Guarda il video della gaffe del Tg1 su Annamaria Franzoni

Star del piccolo schermo che i tribunali condannano nonostante proclamino la loro innocenza nella tv che li assolve. Nel caso della Franzoni la sua estraneità ai fatti è stata sempre proclamata ma il giudice l'ha punita con 16 anni di carcere per aver ucciso il piccolo Samuele, suo figlio. Chi, invece, ha fatto il percorso contrario, cioè da star tv è passata al carcere, è Vanna Marchi, la teleimbonitrice condannata a 9 anni di detenzione per truffa.

Queste due donne hanno dei destini incrociati, poiché da due anni condividono la stessa cella nel carcere femminile di Dozza a Bologna. Secondo le colleghe detenute le due sono migliori amiche e sono inseparabili: 'pranzano insieme, guarda­no la tv, chiacchierano e rior­dinano la cella'. La Franzoni lavora, inoltre, nella biblioteca, mentre la Marchi è diventata la responsabile della cucina.

Inizialmente le due venivano prese di mira dalle loro compagne, troppi privilegi le seguivano. Lentamente, però, si sono fatte apprezzare e la relazione anche con le altre donne è cambiata, infatti, Vanna è diventata la portavoce delle detenute. La notizia potrebbe sicuramente interessare qualche produttore televisivo per trasformare la vita di cella delle due donne in una nuova fiction o in un reality show.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017