Excite

Funerale Casamonica, Prefetto Gabrielli annuncia "Lunedì decisioni importanti"

  • YouTube
Il funerale di Vittorio Casamonica, nella chiesa Don Bosco, a Roma, continua ad alimentare la polemica. Il 19 agosto, infatti, la Corte d'Appello aveva dato il via libera a tre parenti del defunto, posti agli arresti domiciliari, per la partecipazione al rito. I Carabinieri hanno precisato: "Tutte le normali procedure che vengono svolte davanti a persone soggette agli arresti domiciliari sono state eseguite correttamente avvisando le autorità competenti. L’atto della Corte d’Appello è stato trasmesso a tutte le autorità competenti di zona così come accaduto anche per altri due parenti del defunto autorizzati a partecipare ai funerali". Ma intanto il Prefetto di Roma, Franco Gabrielli, ha annunciato "decisioni" nella giornata di lunedì.

Vedi lo show di Vittorio Casamonica che canta My Way

"La prossima settimana faremo un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica appositamente dedicato alla vicenda", ha spiegato Gabrielli. Intanto la polemica non accenna a diminuire. Anche Raffaele Cantone, presidente dell'autorità Anticorruzione, ha parlato del caso scatenato dal funerale di Vittorio Casamonica: "Una scena simile, oramai, non è più possibile neppure a Forcella. Nessuno si sarebbe aspettato di vederla a Roma. E questo è stato l'errore". E il magistrato, in un'intervista a 'Il Messaggero', ha evidenziato anche un altro aspetto: "Questa è una manifestazione di forza. Il consenso e la partecipazione della gente sono un messaggio, è un chiaro segnale anche questo. Non è stato un funerale normale neppure nei numeri. E' un altro elemento con il quale fare i conti".

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, è finito di nuovo sotto pressione dopo il funerale di Casamonica. "Di fronte a questa emergenza allora le azioni messe in campo debbono fare un salto di qualità. Meglio fare un passo indietro, gestire l'emergenza con i vertici dello Stato e del governo e poi ripresentarsi al voto con una schema allargato", ha affermato Lorenza Bonaccorsi, deputata e presidente regionale del Pd. Tuttavia, tra tanto caos, c'è una piccola nota positiva: dai filmati del funerale gli inquirenti hanno potuto trarre alcuni spunti per comprendere la dinamica delle alleanze criminali, sull'asse Roma-Napoli. Alle esequie erano infatti presenti esponenti di spicco della camorra di Terzigno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017