Excite

Funerali Don Verzè, ultimo saluto senza politici

  • Infophoto.it

Si sono svolti ieri nella chiesa di San Giorgio a Illasi nel Veronese, i funerali di Don Luigi Verzè, morto il 31 dicembre 2011, stroncato da un infarto.


Il fondatore dell'ospedale San Raffaele di Milano, se ne va tra commozione e rose bianche, in una mattina di pioggia gelida, tra un lungo e caloroso applauso della folla e non dei molti amici politici conosciuti nei suoi 91 anni di vita.

"Su don Luigi, uomo manager e prete, s'è detto di tutto, anche fuori dalle righe, con una certa disinvoltura e non sempre con quel senso di umanità cui s'addice almeno un po' di clemenza nei confronti delle fragilità umane" - ha detto durante l'omelia Monsignor Giuseppe Zenti, vescovo di Verona. "Forse, è un'ipotesi la mia, don Luigi è stato più analizzato a spicchi che considerato nella sua globalità, a partire dalla sua interiorità. Con ogni probabilità, soprattutto in questi ultimi sei mesi, in seguito ai noti eventi segnati persino da una tragedia, specialmente nei media è scattata una gran voglia di squarciare il velo della sua complessa personalità".

Grande assente al funerale di Don Verzè l'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, amico personale del prete. Mancava anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. Confuso tra la folla invece c'era il filosofo ed ex Sindaco di Venezia Massimo Cacciari che ha tracciato un commosso ricordo del sacerdote: "Bisogna guardare alla grandezza del San Raffaele e alla libertà di ricerca che c'è qui".

A salutare per l'ultima volta don Verzè, quindi, soprattutto amici, come Al Bano Carrisi e Renato Pozzetto. L'artista pugliese, che nella camera ardente ha intonato l'Ave Maria in omaggio al prete scomparso, ha difeso a spada tratta l'attività e l'esperienza di vita di don Verzè: "Ho letto delle cose veramente vergognose e che non si meritava, adesso un pò di pace per quest'uomo che se lo merita".

Ieri, intanto, la cartella clinica in cui sono descritti gli ultimi minuti della vita di don Verzé è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza. Un atto dovuto, spiegano dall'istituto, per chi è sotto indagine per questioni di carattere finanziario.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017