Excite

Gattino torturato per gioco dalla padrona: il video fa indignare il web

  • LiveLeak

Che cosa può spingere la padrona di un gattino a torturarlo fino a lasciarlo senza fiato? Puro sadismo, un perverso desiderio di controllo e potere oppure una grottesca e malata volontà di protagonismo? Già, perché l'autrice della vergognosa impresa ha ripreso tutto minuziosamente e poi l'ha postato su LiveLeak, sito internet dal funzionamento analogo a YouTube, ma dai contenuti dichiaratamente più crudi e shockanti.

Cane con la testa nel tubo liberato: sarà curato e reimmesso in territorio

Così ecco che la sfortunata bestiola è diventata - davvero suo malgrado - cliccatissima protagonista del web, suscitando però una proporzionale ondata di sdegno nei confronti della padrona. Nonostante infatti la sovraesposizione mediatica abbia abituato il pubblico a guardare con indifferenza le peggiori scene di violenza, la tortura sugli animali, tanto più se gratuita, è ancora un nervo scoperto.

Per tranquillizzare - se si può - chi sta leggendo queste righe, alla fine del video il gattino è vivo e la sua padrona lo accarezza pure (!), ma le immagini mostrate non sono davvero per tutti. La donna - o ragazzina - responsabile della violenza si filma infatti mentre stritola il cucciolo, facendogli lanciare strazianti miagolii e gemiti di dolore e paura. Il gattino - rosso, piccolo e indifeso - strabuzza gli occhi e in più di un momento sembra non riuscire a respirare, sul punto di esalare l'ultimo respiro, mentre sullo sfondo si sente la sua aguzzina che parla una lingua presumibilmente asiatica e ride.

Insomma, un video che lascia davvero senza parole. Per la gratuità della violenza, per la stupidità e per la palese totale mancanza di rispetto nei confronti della vita di una bestiola senza alcuna colpa, se non quella di non potersi difendere. Cose per le quali proprio non c'è spiegazione, se non l'incredibile superficialità e la pochezza d'animo delle persone che si 'divertono' a farle.


Il video della tortura (attenzione: le immagini potrebbero urtare la vostra sensibilità)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017