Excite

Gay Pride batte Family Day 1-0

Franco Grillini, deputato Ds e presidente onorario di Arcigay, descrive un bilancio positivo del gay pride di Roma. "Nonostante avessimo a disposizione meno risorse finanziarie ed organizzative, il confronto con il Family Day è vinto, avendo superato la manifestazione vaticana nei numeri. Sul piano politico abbiamo dimostrato che il pensiero unico familista è minoritario". Per Grillini si è trattata di vittoria "dell'Italia laica. Quella del divorzio e dell'aborto che è ancora maggioranza nella società e il gay pride l'ha rappresentata magistralmente. Anche la destra deve prendere atto che l'italia non è un paese di bigotti e bacchettoni. Così come una riflessione dovrà farla il centrosinistra affinché la maggioranza laica e secolarizzata trovi adeguata rappresentanza in Parlamento"

Savino Pezzotta, portavoce del Family Day, ha parlato della manifestazione del 12 maggio come di un appuntamento che ha ribadito "un tema di interesse nazionale: la centralità della famiglia basata sul matrimonio". "A Pezzotta diciamo che potrà pure fare il 'Modem', ma non può pretendere di rappresentare - conclude Grillini - la maggioranza del paese e che la ricostruzione di una Dc fondamentalista è un miraggio".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016