Excite

Gayary Club, la prima associazione gay interprofessionale

Conto alla rovescia per il debutto a Firenze della prima associazione gay interprofessionale. Sabato sera prenderà ufficialmente il via Gayary Club, l'associazione totalmente apolitica, che riunirà lesbiche e gay che vogliono essere membri attivi e produttivi della società. Il nome è volutamento ironico e teso a ricordare quello di un'altra importante e nota realtà internazionale dell'associazionismo interprofessionale, ossia il Rotary Club.

Gay.it ha intervistato l'avvocata Saveria Ricci, co-fondatrice del Club insieme a Silio Danti, cercando di capire qualcosa di più e innanzitutto ha scoperto che l'idea è 'far nascere un'associazione interprofessionale tra persone non necessariamente lgbt ma sicuramente lgbt-friendly che hanno a cuore la tutela della libertà di espressione sentimentale delle persone lgbt'.

L'associazione Gayary Club è nata dal successo che ha avuto la Rete Lenford, l'Avvocatura per i diritti LGBT. Si tratta di un Club aperto a tutti che si occuperà di organizzare attività culturale di vario genere e aggiornamenti di carattere interprofessionale. 'Veniamo da un passato nel quale anche sul posto di lavoro le persone omosessuali si nascondevano - ha detto la Ricci - e molti ancora oggi continuano a nascondersi, per cui crediamo sia importante creare associazioni dove non è importante dirlo o non dirlo, esserlo o non esserlo, ma essere tutti d'accordo sul fatto che certi ineludibili diritti di cittadinanza vadano riconosciuti a tutti, senza discriminazioni basate sull'orientamento sessuale'.

Il 10 aprile, così, si terrà il primo evento Gayary che sarà ospitato presso la sede dell'Avvocatura per i diritti Lgbt a Firenze, Via Il Prato 66, a partire dalle 20:30. Sarà una festa il cui ricavato andrà in buona parte alla Rete Lenford mentre una parte sarà destinata a una casa famiglia che accoglie bambini abbandonati in Equador.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017