Excite

Gayle Newland si finge uomo e per due anni ha una relazione con l'amica. Lei lo scopre e la denuncia

  • Telegraph

La storia che arriva dall'Inghilterra è per molti versi incredibile. Una relazione durata due anni per poi scoprire che il suo "uomo" in realtà era una donna. La venticinquenne Gayle Newland si nascondeva dietro il finto nome di Kye Fortune e ad aggravare la situazione il fatto che la persona che si fingeva un uomo era in realtà una sua amica, una ex compagna di studi.

Andiamo con ordine. La Newland aveva sedotto la vittima dopo averla conosciuta su Facebook nel 2011 presentondosi appunto con nome e immagine maschile ponendosi come un ragazzo latino-filippino dal difficile passato a causa di un incidente che aveva portato i medici a diagnosticargli un tumore al cervello. La conoscenza quindi doveva proseguire solo al telefono e in chat ma con il passare del tempo il rapporto si è rafforzato fino ad arrivare al primo incontro in un hotel non lontano da Liverpool.

Si finge uomo, incriminata per sesso fraudolento

Gayle-Kye aveva però posto una condizione: la vittima avrebbe dovuto indossare una benda per tutta la durata dell'incontro per evitare di sentirsi a disagio a causa delle cicatrici. Attraverso una protesi fallica si era consumato il rapporto e gli incontri si erano ripetuti altre volte fin quando però la vittima ha scoperto tutto.

Durante un rapporto sessuale lei afferrò la testa di "lui" e capì che qualcosa non andava: "Ero seduta sul letto lui era in piedi e qualcosa mi ha convinto a strapparmi la benda. Quando lo feci mi ritrovai davanti Gayle, che si copriva il volto con le mani e mi diceva che non era come poteva sembrare”. La ragazza sotto shock si è rivolta alla polizia e ha deciso di portarla in tribunale accusandola di averla ripetutamente violentata tra febbraio e giugno 2013.

“Non potevo credere che mi avesse imbrogliata per due anni. So che è assurdo ma avrei preferito essere stuprata da un uomo piuttosto che da una donna ha detto la vittima in tribunale. Come ha fatto a non riconoscerla? I due parlavano solo al telefono e lei usava un tono di voce basso per sembrare un uomo e sulla pagina facebook di Kye-Gayle c'era foto le foto di un ragazzo. Come sono andate veramente le cose? Cosa succederà? Il processo continua.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017