Excite

Gb e Usa, va di moda il "Swine flu party"

In Inghilterra e negli Stati Uniti si sta diffondendo un trend piuttosto particolare, organizzare feste per contrarre la temuta influenza A/H1N1. Il motivo? Ammalarsi subito, quando il virus è ancora debole.

Queste feste hanno un nome "Swine flu party" e vengono organizzate proprio per contrarre l'influenza in questo periodo, in cui il virus è ancora debole, gli ospedali non sono intasati e a settembre arriverà il vaccino. Si balla a stretto contatto, si beve dallo stesso bicchiere, si parla a distanza ravvicinata, insomma, si fa di tutto per ammalarsi. L'obiettivo? Prendere l'influenza prima per produrre gli anticorpi e quindi essere poi immuni.

Ma la comunità scientifica è piuttosto scettica. "Sul virus ci sono ancora troppe incognite" hanno affermato alcuni medici. Secondo il professore Antoine Flahault, direttore della Scuola francese degli alti studi in sanità pubblica ed epidemiologia, "chi avrà contratto presto l'influenza A avrà vari vantaggi, sarà in qualche modo vaccinato prima degli altri. Inoltre, se insorgono complicanze è meglio che ciò accada quando gli ospedali non sono intasati. Ma secondo Richard Besser, direttore dei centri di controllo e prevenzione delle malattia Usa, "sarebbe un grave errore far prendere rischi a individui, soprattutto a bambini".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016