Excite

Gemelline scomparse, viste sul traghetto per la Corsica?

Che fine hanno fatto le due gemelline Alessia e Livia, di 6 anni, scomparse lo scorso 30 gennaio? Questa è la domanda alla quale in queste ore si sta cercando di dare una risposta. Il padre Matthias Schepp, 43 anni, originario della Svizzera, le ha rapite e poi si è suicidato venerdì scorso a Cerignola. Ma di Alessia e Livia nessuna traccia.

Adesso sembrano trapelare nuovi particolari. Il procuratore di Marsiglia, nel sud della Francia, Jacques Dallest, parlando di tre testimoni ha detto che le due gemelline erano sul traghetto diretto da Marsiglia alla Corsica assieme al padre.

Secondo quanto riferito dall'agenzie di notizie News Mediaset, ieri mattina verso le 8.30 due camionette della gendarmeria elvetica sono arrivate di fronte all'abitazione di Matthias Schepp a Saint Sulpice. Dalle camionette sono stati fatti scendere tre cani per cercare eventuali tracce in casa, nel giardino e nel garage; dopo qualche minuto un gendarme ha preso una pala dal garage e ha cominciato a scavare in giardino.

Nel frattempo, dopo il presunto imbarco su un traghetto diretto in Corsica dal porto di Marsiglia, le ricerche delle due gemelline sono in corso in tra Paesi, Svizzera, Italia e Francia. Gli investigatori sono alla ricerca anche di un registratore che, secondo quanto raccontato dalla ex moglie nel corso di una trasmissione televisiva, Matthias Schepp non abbandonava mai. L'ipotesi è che possa contenere un messaggio lasciato dall'uomo.

Anche il popolare social network Facebook si è mobilitato per le piccole Alessia e Livia. E', infatti, stata creata una pagina a loro dedicata con tutte le informazioni.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017