Excite

Gemelline siamesi, la Chiesa bolognese: 'Sì all'intervento se necessario'

  • avvenire.it

Ricordate la storia di Lucia e Rebecca, le due gemelline siamesi venute alla luce all'ospedale bolognese Sant'Orsola (leggi la notizia)? Se ne torna a parlare perché in un articolo pubblicato sull'inserto domenicale del quotidiano cattolico Avvenire è stato detto '' all'intervento in caso di pericolo di vita.

Attraverso l'editoriale del docente di bioetica Giorgio Carbone, pubblicato sul supplemento domenicale Bologna sette, l'Arcidiocesi di Bologna guidata dal cardinale Carlo Caffarra è intervenuta sulla vicenda delle gemelline siamesi Lucia e Rebecca, che in comune hanno un solo cuore malformato, un fegato e un pezzo di intestino.

La Chiesa bolognese ha parlato di un caso delicatissimo e drammatico. Quello delle piccole è un quadro clinico grave, di fronte al quale, è stato sottolineato nell'editoriale, 'c'è l'obbligo etico, non di dividerle a tutti i costi, ma piuttosto di curarle e assisterle con la maggiore attenzione possibile, con la perizia e la competenza scientifica che il caso richiede'. Nel caso in cui, però, 'il quadro clinico precipitasse verso un imminente pericolo di vita per le due gemelle e ci fosse la possibilità di salvarne una, allora l'equipe medica procederà alla separazione'.

Nell'editoriale è stato quindi evidenziato che 'l'eventuale intervento di separazione non va letto come una condanna a morte di una delle due gemelle, perché la volontà dei medici non avrà per oggetto il procurare la morte di una gemella. Ma va visto come l'unica alternativa possibile per uscire dall'imminente pericolo di vita per le due gemelle: l'equipe medica farà quanto è scientificamente possibile per salvare la vita di una sorellina, sapendo però che come effetto collaterale, previsto, ma non voluto, ci sarà la morte dell'altra sorellina'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017