Excite

Germania, arriva l'ombudsman per le pari opportunità maschili

Nelle società postindustriali il nuovo sesso debole non sembra più essere la donna, ma l'uomo. E la Germania ha lanciato una proposta piuttosto provocatoria, l'istituzione di una nuova figura che si prenda cura delle pari opportunità per gli uomini. Si tratta dell'ombusdman, un incaricato governativo.

Si è parlato di questa figura nel corso del congresso sulla condizione maschile, dal titolo 'Nuovi uomini. Ma è davvero necessario? Dibattito sull'approccio degli uomini a sentimenti ed emozioni', che si è tenuto all'università Heinrich Heine di Duesseldorf. Il sociologo Klaus Hurrelmann ha spiegato: 'La promozione delle pari opportunità negli anni Sessanta e Settanta è stata un successo, ma inevitabilmente le donne hanno vinto a spese degli uomini. Ci siamo dimenticati di loro, associandoci alla lotta del femminismo e delle donne'.

Ma anche gli uomini hanno la loro bella responsabilità. Secondo il sociologo, infatti, gli uomini si sono aggrappati al loro tradizionale ruolo di capofamiglia senza capire che le donne vogliono e sono capaci di far coesistere carriera e famiglia. Come riportato da La Repubblica, ad avvalorare la tesi che vede nell'uomo il nuovo sesso debole c'è il quadro descritto dal professor Matthias Franz, secondo il quale ben più ragazzi che non ragazze interrompono gli studi; le donne in media vivono cinque anni più a lungo, sanno condurre una vita più sana, indulgono meno dei maschi ai malsani piaceri di fumo, alcol e droghe, sono colpite più raramente da infarto o altre malattie cardiovascolari; a scuola e nelle università sono più brave, si applicano con più concentrazione, e con idee più chiare su cosa vogliono fare da grande. Il professore ha affermato: 'Insomma, nell'istruzione, nella salute ma anche quanto a conoscenza della propria identità, i maschi offrono un quadro desolato'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017