Excite

Germania: è boom di immigrati italiani e dal Sud Europa

  • Getty Images

Che strano il rapporto che lega gli italiani alla Germania: se da un lato, infatti, il Paese dell'inflessibile Angela Merkel è guardato con paura, rabbia e forse pure un po' di odio - in quanto identificato come primo responsabile della politica di austerità europea che sta martoriando lo Stivale - dall'altro è visto come nuovo Eldorado da un numero sempre maggiore di giovani, in cerca di quelle opportunità che l'Italia non può dare loro.

Secondo i dati diffusi oggi dall'Istituto federale di statistica teutonico (Destatis), infatti, nel 2012 sono migrati nella Repubblica Federale Tedesca in cerca di fortuna 1 milione e 81 mila persone, con un aumento del 13% rispetto al 2011. Per converso, dalla Germania se ne sono andati in 712 mila - soprattutto lavoratori di alcune categorie, come i medici, che in Norvegia e in Nord America, per esempio, sono retribuiti molto meglio che in patria - per un saldo netto di 369 mila nuovi cittadini.

Di questi, la maggior parte sono polacchi (180 mila), romeni (116 mila), bulgari (58 mila) e ungheresi (54 mila), ma in percentuale gli aumenti maggiori nelle comunità straniere in Germania si sono registrati in quelle dei Paesi del Sud Europa, ovvero i più colpiti dalla crisi: Spagna (45%), Grecia (43%), Portogallo (43%) e Italia (40%), contro l'8% della Polonia, il 23% della Romania e il 14% della Bulgaria. Estrapolando ancora i dati, se si considerano i cittadini dei singoli Stati già residenti nella Repubblica Federale, il flusso più consistente di nuovi migranti arriva proprio dall'Italia, da cui si sono mosse oltre 42 mila persone, mentre dalla Grecia ne sono arrivate 34 mila e dalla Spagna 30 mila.

Insomma, un fenomeno che non è passato inosservato e che ha finito per far parlare di sè anche Twitter, con Germania che si è piazzata tra le prime 10 tendenze. "42.000 italiani nel 2012 (+40%) emigrati in Germania per lavoro. Siamo veramente alla frutta!! #Italia #governo", commenta infatti @STEsilve, mentre @BeppeBeppetti ironizza: "'Boom di immigrazione di italiani in Germania'. Chissà se esiste un Calderoli tedesco che proporrà di spararci appena superato il confine". Non manca infine chi come @DavidePecchia posta il link a un articolo su fanpage.it che mette impietosamente in luce le differenze tra Italia e Germania e ‏@f_angelucci a un altro di sussidiario.net che invece intitola in modo polemico: "J'accuse: così la Germania sta uccidendo le imprese italiane".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017