Excite

Germanwings, Lubitz provò la strage nel viaggio d'andata

  • Getty Images

Andreas Lubitz aveva previsto la strage del 24 marzo, sull'Airbus A 320 Barcellona-Dusseldorf, sin nei minimi particolari. Secondo il quotidiano tedesco Bild, il co-pilota aveva provato la manovra suicida già nel viaggio d'andata.

Una indiscrezione confermata dalla Bea, (Bureau d'Enquêtes et d'Analyses pour la sécurité de l'aviation civile), l'autorità francese che si occupa delle indagini sugli incidenti che riguardano l'aviazione civile.

La Bild ha scritto che Andreas Lubitz, poche ore prima della strage, "manovrò l'aereo in una discesa controllata durata diversi minuti, in maniera del tutto gratuita ed immotivata".

Germanwings, la cronaca della tragica mattina del 24 marzo

TUTTO PREVISTO - Andreas Lubitz, 27 anni, era reduce da una forte depressione. La mattina del 24 marzo, giorno della strage costata la vita di altre 149 persone, non avrebbe dovuto salire a bordo del volo 4U9525 Barcellona-Dusseldorf. Gli inquirenti sono risaliti ad un certificato medico che dispensava il co-pilota dal servizio per quel giorno.

Tra le mani degli inquirenti è finito anche il computer di Andreas Lubitz. Il co-pilota aveva effettuato delle ricerche su internet riguardo metodi suicidi e sistema di bloccaggio della porta della cabina.

Lubitz mise in atto il suo piano intorno alle 10.35 del 24 marzo. Aspettò che il comandante del volo, Patrick Sondenheimer, andasse in bagno (forse dopo avergli somministrato del diuretico) per restare solo e chiudersi all'interno della cabina di pilotaggio, fino allo schianto contro le Alpi francesi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017