Excite

Gioca a tombola e vince un posto di lavoro: una donna di Piacenza si aggiudica il primo premio

Per un posto di lavoro ci si affida alla dea bendata? Ne sa qualcosa Emanuela Cavalli, una signora di 42 anni di Ponte dell'Olio (provincia di Piacenza), che ha vinto un lavoro giocando a tombola. "Ho giocato due euro per quelle tre cartelle e ora mi ritrovo con un contratto di lavoro" ha raccontato la donna che domenica scorsa ha partecipato alla festa organizzata per il patrono, San Rocco, vincendo il primo premio.

Questa volta però in palio non c'era il cesto di salumi o uno smartphone ma un contratto a tempo determinato di quattro mesi nel salumificio di prodotti dop San Bono. Il contratto era anche cedibile ad un familiare nel caso in cui il vincitore avesse già impegni lavorativi oppure convertibile in una fornitura annuale di salumi. La vincitrice è conosciuta in paese per aver gestito per quindici anni un'edicola, è sposata ed ha una bambina.

Poker, Tombola e sette e mezzo anche sul tuo smartphone

Emanuela a Repubblica non nasconde la gioia: "Sono andata a parlare con il titolare del salumificio e ora mi restano da sbrigare solo le questioni burocratiche con l'agenzia interinale che si sta occupando di tutto. All'inizio ero titubante perché mi devo organizzare con gli orari di mia figlia ma riuscirò a incastrare tutto. Tra l’altro questo impiego capita proprio a fagiolo perché dopo tanti anni, da poco sono diventata casalinga, visto che una ventina di giorni fa abbiamo venduto l’edicola, dopo che a mio marito è stato offerto un lavoro come rappresentante di generi alimentari. Un posto fisso, che di questi tempi è oro."

La signora Cavalli continua poi il suo racconto: "Adesso anche questa vincita del tutto inaspettata... Abbiamo preso quelle tre schedine, tanto per ridere. Poi quando ho sentito l’81 non ci potevo credere. Avevo già vinto altre volte ma non premi così". Il contratto prevede otto ore al giorno e circa mille euro al mese come retribuzione. Non male, no?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017