Excite

Giordano Coppa, morto a 7 anni per infarto: i medici credevano fosse una colica addominale

  • Youtube

Aveva accusato forti fastidi allo stomaco, il piccolo Giordano Coppa, prima di essere portato sabato sera al pronto soccorso di Ostia dalla madre per un controllo. Dalla prima diagnosi di colica addominale non erano sorte particolari preoccupazioni, ragion per cui il bambino aveva fatto ritorno a casa con una prognosi quantificata in tre giorni.

E invece, soltanto 24 ore dopo, quei problemi si erano ripresentati in forma ancora più violenta, costringendo i genitori a precipitarsi di nuovo all’ospedale per far curare il figlio colpito da dolori di crescente intensità. Dalle 20, ora del secondo ricovero, fino a due ore dopo, è stata una disperata corsa contro il tempo, culminata nel peggiore dei modi: il povero bimbo di 7 anni, trasferito d’urgenza dal Grassi di Ostia al Bambin Gesù di Roma, è deceduto intorno alle 22.

Inutile è stato il viaggio in ambulanza alla presenza del pediatra e dell’anestesista della struttura dove Giordano aveva avuto la prima assistenza, mentre al momento dell’arrivo nell’ospedale pediatrico della Capitale è stato possibile soltanto un prolungato tentativo di rianimazione, col giovanissimo paziente ormai in arresto cardiocircolatorio.

I medici hanno constatato, a quanto pare, una elevata concentrazione nell’organismo del ragazzino di potassio, elemento presente in quantità rilevante in alcuni tipi di patologie, ma adesso il personale del nosocomio dove la signora Coppa aveva portato il figlio nella serata di sabato dovrà difendersi dall’accusa di grave negligenza già avanzata dai familiari del bambino deceduto.

Stava bene ed era pieno di vita, sempre sorridente”, ha raccontato la madre ai giornalisti, non prima di aver adombrato pesanti responsabilità dei sanitari romani per il tragico episodio accaduto domenica sera in ospedale. La cartella clinica relativa al caso del piccolo Giordano (la cui salma si trova adesso all’obitorio del Verano) e l’esame autoptico potranno stabilire con precisione le reali cause del decesso, fornendo ogni elemento utile alle indagini della Procura della Repubblica.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017