Excite

Giorgio Faletti, camera ardente a Torino e ad Asti: in fila per l'ultimo saluto, martedì i funerali

  • Facebook

Ѐ stata aperta oggi in tarda mattinata ad Asti la camera ardente di Giorgio Faletti, spentosi venerdì mattina a Torino per via di un tumore rivelatosi incurabile.

Giorgio Faletti, la moglie lo salvò dall'ictus nel 2002

La salma dell’ex cabarettista e scrittore di successo, autore di diversi best seller (il più famoso dei quali è Io Uccido) sul genere thriller, verrà trasferita dopo le 13 dall’ospedale Molinette al teatro Alfieri, luogo simbolo della città natale, che ospiterà i numerosi visitatori in attesa dell’estremo saluto ad un personaggio noto e molto amato dalla comunità locale.

Come richiesto a chiare lettere dalla famiglia dell’estinto, non verranno allestite decorazioni floreali all'interno della camera ardente, al preciso scopo di consentire di indirizzare l’intero ricavato delle offerte raccolte in giornata all’associazione nazionale per la ricerca sul cancro.

Giorgio Faletti, lo scrittore intervistato da Excite due anni fa

Commozione e tristezza sono i sentimenti che prevalgono nei tanti astigiani recatisi in silenzio a rendere l’ultimo omaggio al loro illustre concittadino, deceduto il 4 luglio scorso a causa di un male incurabile, all’età di 63 anni.

(Giorgio Faletti, un artista a tutto tondo: intervista inedita sul web)

Tra le frasi che risuonano in queste ore, le parole citate dallo stesso romanziere un giorno prima della morte, tratte dal libro autobiografico “Da quando a ora” scritto pochi anni fa e pubblicato nel 2012.

Faletti, l'ultimo messaggio postato su Twitter

Martedì 8 luglio è la data scelta per i funerali, che si svolgeranno martedì pomeriggio nella chiesa della Collegiata di San Secondo ad Asti, comune di origine di Giorgio Faletti dove è già stato proclamato dal sindaco il lutto cittadino in onore dell’artistapiemontese.

In tv, sul web ed in particolare sui principali social network intanto il ricordo di Giorgio Faletti è stato condiviso da migliaia di persone comuni, ammiratori della prima ora e non solo, con video cult e tormentoni dei vari personaggi interpretati (Vito Catozzo e Suor Daliso su tutti) dall’attore astigiano ai tempi dello show televisivo Drive In rispolverati a getto continuo da vecchi e nuovi fans.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017