Excite

Giornata mondiale contro l'Aids: "Proteggiti semplicemente"

  • Lila.it

Oggi 1 dicembre si svolge ancora una volta dal 1987, la Giornata mondiale contro l'Aids all'insegna dello slogan: "Non abbassare la guardia fai il test", lanciato del ministero della Salute presieduto dal direttore generale della comunicazione e relazioni istituzionali, Daniela Rodorigo.

Secondo i dati allarmanti presentati dal direttore del Dipartimento di malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità, Giovanni Rezza, ad infettarsi sarebbero maggiormente gli abitanti del centro nord rispetto al sud e isole. "Il tasso annuale di incidenza per nazionalità delle nuove diagnosi – afferma Rezza - vede gli stranieri sempre più colpiti", 5 volte di più degli italiani: 20 su 100 mila, contro 4 su 100 mila dei nostri connazionali.

Il mega condom esposto a Montecitorio, foto

Sono quasi 16 milioni nel mondo le donne affette da HIV, la maggior parte in età fertile. Per queste ultime il virus è diventato la principale causa di malattia e morte. In Europa è in costante aumento il numero di donne colpite: il 35% delle nuove diagnosi riguarda il genere femminile. Dal 1981, con oltre 25 milioni di vittime in 30 anni, l'Aids si è rivelata una delle epidemie più distruttive della storia e, nonostante le massicce campagne informative e di prevenzione, è tuttora, soprattutto in alcune zone del pianeta, una malattia ampiamente diffusa.

Fondamentale per la lotta all'Aids è la comunicazione: "E' incredibile – sostiene Rosaria Iardino, presidente di Network persone sieropositive Italia onluscome nel 2011 si facciano campagne comunicative contro l'Aids e che non ci sia il termine profilattico". "La trasmissione arriva per via sessuale – prosegue –e questo punto è evidente a tutti". Non basta fare il test, continua sempre la Iardino, "serve un pò più di coraggio, va bene il test ma bisogna parlare anche dell’importanza della prevenzione e soprattutto del preservativo".

E la Lila, Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, da il via oggi alla nuova campagna di prevenzione che lancia il messaggio: "Aids. Proteggiti semplicemente", con l'obiettivo di convincere i giovani al semplice e naturale uso del preservativo. "Al giorno d'oggi cerchiamo sempre più spesso soluzioni complicate a problemi semplici - spiega Giorgia De Pasquale, una delle ideatrici della Campagna -. La semplicità sembra essere diventata sinonimo di modestia, quando tra i suoi sinonimi ci sono parole come chiarezza, accessibilità e naturalità".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017