Excite

Giornata mondiale contro l'omofobia, il messaggio di Napolitano

Ieri si è celebrata la Giornata Mondiale contro l'omofobia. Si tratta di una ricorrenza promossa dall'Unione europea e che si celebra dal 2007 il 17 maggio di ogni anno. Obiettivo della giornata è promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell'omofobia e della transfobia.

La prima Giornata internazionale contro l'omofobia si è svolta il 17 maggio 2005, a 15 anni dalla rimozione dell'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall'Organizzazione mondiale della sanità. L'istituzione ufficiale della Giornata contro l'omofobia sul territorio dell'Unione europea è avvenuta nel 2007 in seguito ad alcune dichiarazioni di autorità polacche contro la comunità LGBT. Dal 2009, ossia da quando la campagna si è incentrata anche sulla transfobia, la ricorrenza ha preso il nome più esteso di 'Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia'.

In occasione proprio della Giornata Mondiale contro l'omofobia il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto sottolineare che l'ostentazione pubblica di atteggiamenti di irrisione nei confronti degli omosessuali è inammissibile e contribuisce ad alimentare il pericolo di omofobia.

Nel comunicato del presidente della Repubblica si legge: 'L'ostentazione in pubblico di atteggiamenti di irrisione nei confronti di omosessuali è inammissibile in società democraticamente adulte. Non bisogna sottovalutare i rischi che l'abitudine all'uso nel discorso pubblico di allusioni irriverenti, lesive della dignità delle persone, contribuiscano a nutrire il terreno sul quale l'omofobia si radica'.

Il Capo dello Stato ha poi aggiunto: 'In altri Paesi democratici persone che hanno dichiarato i loro orientamenti omosessuali hanno potuto raggiungere posizioni di grande rilievo, ricoprire alte cariche anche pubbliche. Un percorso di superamento di timori e rimozioni, nonché di ostacoli alle carriere, è stato avviato da tempo anche in Italia, ma il nostro è un cammino che appare ancora lungo e difficile'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017