Excite

Giorno della memoria 2015: tour virtuale del Museo di Auschwitz-Birkenau

  • Fonte Twitter @UNESCO

Oggi ricorre il “Giorno della memoria”. A 70 anni dalla liberazione del lager, per ricordare le vittime dei campi di concentramento, si terrà una commemorazione ufficiale davanti alla “Porta della morte” di Auschwitz II (Birkenau).

Leggi il messaggio nascosto trovato ad Auschwitz dopo più di mezzo secolo

Bronisław Komorowski, presidente della Repubblica polacca, insieme ad alcune delegazioni e rappresentanti dei principali Paesi europei, le associazioni di ex partigiani e prigionieri di guerra e il gruppo sempre più esiguo di sopravvissuti allo sterminio parteciperanno alla celebrazione che avrà inizio intorno alle 15,30. Intorno alle 17 invece, nel primo piano del blocco 21 di Auschwitz I, si renderà omaggio alle vittime davanti al “Memoriale”.

Per documentare l’orrore dell’Olocausto soprattutto alle nuove generazioni (nate dopo la guerra), che potranno così continuare a ricordare, la cerimonia verrà trasmessa in tutto il mondo e ripresa anche dal web.

#Auschwitz70 è infatti l’hashtag ufficiale dell’evento. Il museo ha poi condiviso alcune immagini con la finalità di diffonderle e permettere la condivisione a tutti sui propri profili social.

70 Voices: Victims, Perpetrators and Bystanders” è invece l’applicazione scaricabile da tutti gli smartphone attraverso il sito web del Museo, ma anche dagli Store di Google, Amazon ed Apple. Al suo interno sono state caricate 70 storie di altrettanti sopravvissuti alla tragedia dell’Olocausto. Ascoltare una storia al giorno aiuterà a tenere vivo il ricordo anche dopo il 27 Gennaio.

Naturalmente non tutti hanno la possibilità di partecipare alla cerimonia ufficiale personalmente e, proprio per questo motivo, il sito di Auschwitz70 metterà a disposizione il video della diretta in streaming. Ma non è finita qui. Sempre per iniziativa del Museo, qualche giorno fa è stato lanciato un tour virtuale con diverse foto e immagini in alta risulozione che danno la possibilità a chiunque di visitare i campi di concentramento e di sterminio comodamente dal divano di casa ed entrando addirittura all’interno degli edifici.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017