Excite

Giovanni Vantaggiato è il killer di Brindisi: ha confessato

  • Infophoto

Ha confessato dopo oltre nove ore d'interrogatorio Giovanni Vantaggiato, l'uomo che la mattina del 19 maggio ha fatto esplodere un cassonetto vicino alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi, in cui è morta la studentessa 16enne Melissa Basso, ferendo gravemente altre 5 compagne. "Sì, quella bomba l'ho fatta io da solo. L'ho pensata e l'ho costruita", ha detto il killer agli inquirenti.

Le foto di Giovanni Vantaggiato

Poco dopo le 22 di ieri il procuratore di Lecce Cataldo Motta aveva fatto raggiungere Vantaggiato da un provvedimento di custodia, dopo l'interratorio è arrivata la confessione all'1.30 del mattino. L'uomo, un 68 anni di Copertino, provincia di Lecce, che gestisce una pompa di benzina di proprietà della moglie, avrebbe attentato alla scuola forse per vendetta privata o per vendetta nei confronti della giustizia. Si parla anche di rancori nei confronti del preside dell'Istituto, Angelo Rampino.

Guarda le foto di Melissa Bassi

Non ci sarebbe dunque alcun coinvolgimento della criminalità organizzata nè di terroristi. Il preside raggiunto telefonicamente da Corriere.it, afferma: "Non ho nemici e di sicuro non ho come nemico nessun titolare di pompe della benzina". Altre fonti al contrario riferiscono che il vero obiettivo dell'attentatore era il tribunale che si trova a 200 metri dalla scuola. Anni fa l'uomo era stato vittima di un caso di malgiustizia. Giovanni Vantaggioso adesso è accusato di strage, aggravata dalla finalità di terrorismo.

Antonio Manganelli aveva già escluso l'ipotesi di una strage mafiosa: "Non c'entrano né la mafia né gli anarchici, i detenuti della Sacra corona unita hanno inviato un telegramma di solidarietà alla famiglia di Melissa: un segnale specifico per dire noi non ci entriamo". Ad incastrare il Vantaggiato un video (guarda) in cui appare la sua automobile una Fiat Punto parcheggiata all'ora dell'esplosione vicino alla scuola e l'incredibile somoglianza con con la persona ripresa dalle telecamere del chiosco vicino alla scuola.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017