Excite

Gps, è allarme. "Rischia il collasso"

Un'agenzia del governo federale americano ha parlato di un possibile black out della rete satellitare che offre le funzioni Gps. Nel giro di un anno la rete potrebbe collassare, per questa ragione è necessario attivari nuovi satelliti che la rinforzino. Dai primi anni '90 è l'aviazione militare statunitense (Air Force) a monitorare e a mantenere in funzione le apparecchiature in orbita.

L'ufficio che si occupa di controllare la spesa pubblica americana (Gao) ritiene che la mancanza di sufficienti investimenti e la cattiva gestione potrebbero danneggiare alcuni dei satelliti che mandano i segnali Gps. Nel rapporto diffuso gal Gao si legge: "Non sappiamo se l'Air Force sarà in grado di di acquistare nuovi satelliti in tempo per mantenere il servizio Gps ed evitare interruzioni a operazioni militari e utenza civile".

Se la rete dovesse collassare si verificherebbero problemi nelle operazioni militari. Ma non solo. Ne risentirebbero anche i normali possessori di telefonini e navigatori satellitari. D'altra parte il collasso della rete Gps avvantaggerebbe il progetto Galileo, ossia il sistema di navigazione satellitare europeo.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016