Excite

Guerrina Piscaglia, ossa ritrovate in cimitero a Sestino: svolta nelle indagini della Procura di Arezzo?

  • Twitter @Cla_Car

Potrebbero essere compatibili con la struttura fisica di Guerrina Piscaglia, donna scomparsa da Ca’ Raffaello di Badia Tedalda a maggio del 2014 in circostanze poco chiare, le ossa trovate all’interno del cimitero di San Gianni a Sestino, in provincia di Arezzo.

Il caso Piscaglia a Chi l’ha visto: Sciarelli e i suoi inviati raccolgono testimonianze

Il cumulo di resti era stato segnalato da un cittadino del piccolo comune toscano al termine di una funzione religiosa la settimana scorsa, quando gli inquirenti hanno disposto l’analisi specialistica dei frammenti di un corpo ancora da identificare.

Oltre a parti di cartilagine, i medici incaricati dall’autorità giudiziaria delle perizie legali esamineranno con particolare attenzione un segmento di cranio con arcata dentale non completamente distrutta.

Dalle prime indiscrezioni riportate su siti e giornali locali nelle ultime ore in merito al lavoro dei carabinieri del Ris di Roma, sembra che si tratti di ossa attribuibili ad una persona dall’altezza non superiore al metro e 50 centimetri e della stessa età di Guerrina Piscaglia, tra i 45 e i 55 anni.

(Prete interrogato dal gip di Arezzo per la scomparsa di Guerrina: indagini al bivio)

Anche l’area geografica del ritrovamento coincide con la zona dove la cinquantenne aretina risiedeva all’epoca dei fatti oggetto d’indagine, mentre l’annerimento delle ossa sepolte dentro una botola del cimitero di San Gianni farebbe pensare ad un occultamento di cadavere preceduto dal tentativo di distruzione del corpo forse bruciato dall’assassino o dal complice.

Molti indizi, nelle settimane precedenti alla scoperta dei resti a Sestino, avevano portato gli inquirenti sulle tracce di padre Graziano Alabi, parroco di origini congolesi (accusato di concorso in sequestro) col quale Guerrina Piscaglia era in stretti rapporti personali fino al momento del possibile omicidio.

Nel registro degli indagati, per false dichiarazioni rese agli investigatori in seguito alla scomparsa della donna, il marito Mirko Alessandrini è stato più volte ascoltato dai titolari dell’inchiesta nei mesi scorsi, ma non risulta al momento al centro dei sospetti del pm per l'allontanamento della moglie.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017