Excite

Guido Crosetto in ospedale dopo 150 sigarette: "Sono stato un cretino"

  • Twitter

Guido Crosetto ha decisamente esagerato: sarà la tensione per le elezioni imminenti, il timore per il primo test alle urne del suo nuovo movimento "Fratelli d'Italia", ma il deputato ex Pdl se l'è vista brutta. La scorsa notte l'ha trascorsa in ospedale dopo aver fumato 150 sigarette, come ha rivelato l'Adnkronos.

Guido Crosetto a Blogo in diretta: "Il Pdl vuole ucciderci"

Crosetto ha trascorso diverse ore in osservazione, poi ha firmato le dimissioni senza nemmeno conoscere la diagnosi dei medici. La fretta di tornare alla campagna elettorale è tanta, ma forse bisogna rallentare i ritmi. E' stato lo stesso Crosetto a confessare via Twitter aver abusato delle sigarette nell'ultimo periodo, arrivando a fumarne anche 150 al giorno. Un "record", come l'ha diretto interessato, che l'ha costretto al ricovero in ospedale.

Ad ogni modo, la sitazione è rientrata: "Sono vivo e vegeto, solo un po' di stress per la vita che conduco" ha scritto l'ex sottosegretario alla Difesa rassicurando i suoi follower su Twitter. Non solo è tornato a casa senza problemi, ma ha anche fatto autocritica con una chiara ammissione di colpa: "Sono stato un cretino". Ma non ha rinunciato a commentare con autoironia l'accaduto: "Ora sto bene, ho smesso di fumare, sono in piena forma, mi sono cresciuti i capelli e stimo Monti".

Parlamentare eletto tra le fila del Pdl, da sempre considerato un eretico del partito berlusconiano, Crosetto è già tornato nel suo Piemonte ad occuparsi della campagna elettorale che lo vede candidato alla Camera con "Fratelli d'Italia", il movimento di centrodestra fondato con Ignazio La Russa e Giorgia Meloni lo scorso dicembre.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017