Excite

Halloween, il Codacons parla di crisi

Da qualche anno ormai la tradizionale festa americana di Halloween è sbarcata anche nel nostro Paese diventando un appuntamento fisso, ma secondo alcune stime quest'anno l'evento mostra una leggera flessione. Secondo il Codacons, l'associazione per la difesa dei consumatori e dell'ambiente, quest'anno saranno 6 milioni gli italiani pronti a festeggiare la notte del 31 ottobre. Cifra in calo se si considerano gli 8 milioni del 2006 e del 2007.

La flessione, come ovvio, colpisce anche il giro d'affari che ruota intorno a questo appuntamento. Se nel 2007 il business registrato ha raggiunto i 255 milioni di euro, quest'anno la cifra prevista è di 200 milioni di euro. Per il Codacons le ragioni di questo calo sono da rintracciarsi nella crisi finanziaria che ha colpito il Paese e non solo, nel fatto che a differenza dei primi anni la festa non rappresenta più una novità e nel fatto che, seppur molto pubblicizzata, Halloween non fa ancora parte della nostra tradizione.

Ma non è solo il Codancos a parlare di crisi, lo fa anche Cia-Confederazione italiana agricoltori. Il calo dell'interesse per la festa è destinato a colpire anche il mercato della zucca, protagonista per eccellenza della notte di Halloween. Negli ultimi anni, grazie all'appuntamento del 31 ottobre, nel nostro Paese è aumentata la coltivazione di varietà di zucche a scopi ornamentali, ma quest'anno si prevede un calo delle vendite.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016