Excite

Horst Faas è morto, addio al fotografo di guerra

  • washingtonpost.com

Horst Faas è morto. Si è spento a 79 anni il più grande fotografo di guerra, vincitore di due premi Pulitzer, al servizio dell'agenzia di stampa, Associated Press, per oltre 50 anni. Il leggendario reporter sarà sempre ricordato soprattutto per i suoi scatti, meritevoli di numerosissimi premi, che raccontarono l'orrore e la crudeltà della guerra in Vietnam tra il 1962 e il 1974.

"La mia missione - disse intervistato nel 1965 - è registrare le sofferenze, le emozioni e i sacrifici sia degli americani che dei vietnamiti". Tra le immagini più note scattate da Faas, ricordiamo quella dell'esecuzione di un giovane vietnamita, in piedi, in mezzo ad una strada ucciso con un colpo di pistola alla tempia e quella di una bambina che corre inseguita da un bombardamento di Napalm.

Nel 1967, dopo aver conquistato il primo Pulitzer, rimase ferito in Vietnam. Il secondo riconoscimento gli venne conferito successivamente nel 1972, insieme ad un altro fotografo, Michel Laurent, grazie ad una serie di scatti che testimoniavano torture ed esecuzioni in Bangladesh.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017