Excite

I genitori sono troppo anziani e il Tribunale leva loro la figlia

  • tribunaledeiminori.it

Lei ha 57 anni, lui ha 70 anni. I due, che vivono a Mirabello Monferrato (Alessandria), hanno avuto una bambina che ora ha un anno e mezzo e che il Tribunale per i Minori di Torino ha deciso di rendere adottabile. I giudici Donata Clerici, Federica Florio, Alberto Astesano e Silvia Truffo hanno deciso di togliere la piccola ai propri genitori perché troppo anziani.

Nella sentenza i giudici hanno spiegato: 'I genitori non si sono mai seriamente posti domande in merito al fatto che la figlia si ritroverà orfana in giovane età e prima ancora sarà costretta a curare i genitori anziani, che potrebbero avere patologie più o meno invalidanti, proprio nel momento in cui, giovane adulta, avrà bisogno del sostegno dei suoi genitori'. E tale analisi è stata confermata dalla consulente tecnica, secondo la quale 'il dato della differenza d'età per i genitori non assume alcuna rilevanza, essendo secondario rispetto all'appagamento del bisogno narcisistico di avere un bambino.

Secondo il Tribunale, la bimba è 'il frutto di un'applicazione distorta delle enormi possibilità offerte dal progresso in materia genetica'. E la volontà di concepirla è 'una scelta che, se spinta oltre certi limiti si fonda sulla volontà di onnipotenza, sul desiderio di soddisfare a tutti i costi i propri bisogni che necessariamente implicano l'accantonamento delle leggi di natura e una certa indifferenza rispetto alla prospettiva del bambino'.

Il legale dei genitori ha fatto sapere che presenterà ricorso sostenendo che quella emessa dai giudici è una sentenza 'fondata sul pregiudizio che considera l'adozione una misura alternativa al desiderio di genitorialità'.

Le indagini che hanno portato a tale sentenza sono partite dopo la denuncia dei vicini di casa, che alle dieci di sera avevano sentito la bimba, lasciata sola in auto, piangere. Il papà della bimba ha spiegato: 'Stava dormendo nell'ovetto, non volevo svegliarla e l'ho lasciata sola per sette minuti'.

I genitori della piccola, Luigi De Ambrosis, impiegato ed ex sindaco di un piccolo paese del Monferrato, e Gabriella De Ambrosis, bibliotecaria, si sono sposati nel 1990. A lungo hanno provato ad adottare un bambino, ma nel 2003 la loro richiesta è stata definitivamente bocciata. Così i due, mossi dal desiderio di avere un figlio, hanno deciso di affidarsi alla scienza e realizzare il loro sogno. La piccola è venuta alla luce il 26 maggio 2010 all'ospedale Sant'Anna di Torino grazie alla fecondazione artificiale fatta all'estero.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017