Excite

Ibiza: muore italiano, vittima del balconing?

Saranno le indagini a chiarire al più presto la vicenda di un giovane 26enne italiano, trovato morto nelle scorse ore a pochi passi da un hotel a Playa d'en bossa, sull'isola di Ibiza.

Il corpo di Davide Di Rienzo, originario di Segrate, sarebbe piombato infatti sul tetto del bar di uno stabilimento dopo un volo dl settimo piano della sua camera d'hotel. E il Diario de Mallorca ha riferito che il balcone da cui è caduto il giovane era distante almeno 10 metri dalla piscina dell'albergo. Ciò renderebbe dunque poco plausibile l'ipotesi di un tentativo di tuffo finito male.

Moda Estate 2010, tuffarsi dal balcone

C'è chi parla di una delusione sentimentale all'origine del gesto e dunque di un suicidio, ma la maggioranza propende per il balconing, il fenomeno esploso con prepotenza durante l'estate che volge ormai al termine. Basta perdere la testa, causa anche un uso improprio di alcol e droghe, ed ecco che i giovani si divertendono in una maniera stupida: lanciandosi dal balcone delle loro stanze per tuffarsi direttamente in piscina o per passare sul balcone di un'altra camera d'hotel.

Spesso e volentieri, le conseguenze sono drammatiche. Basti pensare che negli ultimi mesi ben 5 giovani sono morti cadendo dai balconi degli alberghi di Ibiza e Maiorca. Solo una settimana fa, appunto, la scomparsa di un britannico di 26 anni, caduto dal quinto piano di una palazzina a Puerto Adriano, a Maiorca. E come ha spiegato a El Mundo la dottoressa Lecinnena dell'ospedale Can Misses, i giovani sono di frequente sotto l'effetto di allucinazioni che fanno loro pensare perfino di poter volare. Da qui, le inevitabili tragedie.

Photo: YouTube

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017