Excite

Il Dna di Sollecito sul reggiseno di Meredith

Caso Meredith Kercher, il 2008 si apre con delle importanti novità sul fronte delle inchieste. Le nuove indagini della scientifica hanno reso più pesante la posizione di Raffaele Sollecito (foto).

Il dna di Sollecito è stato infatti trovato su un frammento del reggiseno di Meredith, in corrispondenza dei ganci metallici. Dunque c'era ance il barese sulla scena del delitto. Se fino ad ora le uniche prove a carica dell'uomo erano l'impronta della scarpa da tennis e il coltello ritrovato, ora gli elementi biologici sulla biancheria della giovane uccisa mettono decisamente in difficoltà la difesa di Sollecito, che per il momento non ha rilasciato commenti.

Ha parlato invece il padre di Sollecito, con una spiegazione che difficilmente troverà riscontri: "La spiegazione più plausibile è che quell'indumento sia stato indossato anche da Amanda e quindi Raffaele lo abbia toccato quando lo indossava lei". Da notare che il dna di Sollecito è stato trovato su un pezzetto di stoffa tagliato dal reggiseno, e per questo non trovato dai primi rilievi della Scientifica.

Sono state trovate anche nuove tracce di Rudy: sia sulla borsetta che sul giubbotto di Meredith c'è il dna di Guede. C'è poi da accertare la posizione di Amanda Knox, ma tutti gli ultimi riscontri sembrano dare conferma all'ipotesi secondo cui sia Sollecito, sia Guede, sia Amanda fossero presenti al momento dell'uccisione di Mez. Vedremo se queste nuove rilevazioni accelereranno le indagini come sperato.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016