Excite

Il giornale dell'esercito britannico mette in copertina il soldato gay

Si tratta davvero di una svolta. La rivista ufficiale delle forze armate del Regno Unito, "Soldier", ha dedicato la sua copertina a James Wharton, militare apertamente gay, fotografato in uniforme con la medaglia conquistata in Iraq.

Risale appena al 2000 l'abolizione del divieto agli omosessuali di far parte dell'esercito. Qualche mese fa, inoltre, il capo delle forze armate, Sir Richard Dannatt, è intervenuto per la prima volta in occasione di un convegno di lesbiche, gay, bisessuali e transgender e ha detto: "Il rispetto per gli altri non è un'opzione extra".

Un vero e proprio cambiamento quello messo in atto dall'esercito britannico che adesso non si limita ad accettare la presenza di omosessuali e lesbiche nelle proprie file, ma ne promuove il loro reclutamento. Questo cambiamento, però, non è stato così semplice. Appena lo scorso anno, infatti, il ministero della Difesa ha dovuto risarcire con 190mila sterline una soldatessa lesbica che sosteneva di essere stata presa di mira dai colleghi.

Il colonnello Colin Bulleid, della divisione dell'esercito che si occupa delle politiche di uguaglianza e diversità, ha detto: "Mentirei se dicessi che il bullismo in questo senso è scomparso, ma è decisamente minore rispetto alle molestie a sfondo razziale o sessuale. Un'ondata apertamente omofoba non c'è stata. Occasionalmente c'è qualche idiota che si comporta in maniera non appropriata, ma viene punito appena viene scoperto. Abbiamo un buon sistema per le lamentele".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016