Excite

Il maltempo non dà tregua alla penisola

Il Paese è piegato dal maltempo. Ad essere colpite soprattutto le regioni del centro Italia, Lazio e Campania. La Protezione Civile ha lanciato l'allerta valida almeno fino a domani; nelle prossime ore le precipitazioni diffuse a carattere di rovescio o temporali andranno ad interessare anche le estreme regioni meridionali e saranno accompagnate da forti raffiche di vento. Venerdì attesa una tregua e sabato tempo più stabile.

La Capitale è piombata nel caos. Allagamenti, semafori in tilt, una voragine in via Trionfale, metro ferma, alberi caduti e traffico impazzito. La città si è letteralmente paralizzata, complicato anche il più piccolo spostamento. Sono stati centosettantadue gli interventi dei vigili del fuoco, soprattutto nei quartieri Eur, Ostiense e Prati, mentre la Protezione Civile è intervenuta con automezzi e motoseghe per rimuovere oltre 300 acacie fatte cadere da vento e pioggia sulla via Casilina, nella zona di Valmontone, in provincia di Roma. Fermate metro A e B e la stazione Giulio Agricola, sulla linea A, è stata chiusa per allagamento. Numerose le linee urbane deviate per la caduta di alberi e l'apertura di voragini, a via Trionfale, via Cassia, via Rossini, via Prisciano. I semafori andati in tilt hanno causato lunghe code sulla Cristoforo Colombo, sull'Appia e a San Giovanni. Traffico sostenuto, infine, in via Cristoforo Colombo, via dei Prati Fiscali, via Collatina, sulla tangenziale dalla stazione Tiburtina a Ponte della Valli, a via Druso e via dell'Amba Aradam.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016